Il nostro grande fiume

Chi siamo

pulito . sicuro . da vivere

Benvenuti
su Vivi l'Arno

L'Associazione si propone di promuovere la “cultura del fiume” nelle città bagnate dall'Arno a partire da Firenze.
Per cultura del fiume si intende la riappropriazione da parte dei cittadini e delle Istituzioni della presenza del fiume nella vita quotidiana, economica, sociale e ludico-sportiva delle città favorendone l'uso, per tutte le attività che possano essere ambientalmente sostenibili, e puntando alla sua valorizzazione in termini di sicurezza, di qualità delle acque e del suolo e di tutela dell'ecosistema.
I fiumi, che hanno rappresentato in gran parte l'elemento vitale per la nascita e quindi lo sviluppo delle città, nel tempo sono stati una componente urbana “esclusa” dalla vita quotidiana dei cittadini. Per molte realtà urbane hanno rappresentato e rappresentano ancora oggi un pericolo per l'incolumità delle persone e la salvaguardia dei luoghi e delle cose. Grandi e piccole inondazioni hanno scandito il rapporto fra il fiume e la città, facendo diventare il fiume una sorta di “nemico” da temere. Inoltre il fiume è stato, ed è ancora oggi in maniera più rilevante del consentito e dell'accettabile, il contenitore e smaltitore di acque inquinate e scarichi civili, industriali e agricoli ben al di sopra della naturale capacità di depurazione. Per cui l'acqua del fiume è stata identificata come un problema da nascondere (attraverso irresponsabili tombature) o come un male da sopportare.
Scultura dell'artista fiorentino Sedicente Moradi | fiume Arno
Scultura dell'artista fiorentino Sedicente Moradi
La spiaggia sull’Arno, spazio Easy Living| fiume Arno
La spiaggia sull’Arno, spazio Easy Living
Fauna dell'Arno - Gabbiani | fiume Arno
Fauna dell'Arno - Gabbiani
La coscienza civile e ambientale, che è andata di pari passo con le leggi e gli indirizzi europei e nazionali, oggi guarda al fiume in maniera diversa. E reclama fiumi sempre più sicuri e sempre più puliti. E questo è il modo con cui in Toscana si guarda oggi all'Arno.
Con interventi rilevanti che consentiranno in pochi anni di avere un fiume a livelli di sicurezza accettabili (secondo lo standard europeo) e livelli di qualità dell'acqua adeguati allo stabilirsi di un ecosistema sostenibile in cui possano trovare una nuova collocazione più naturale gli uomini, gli animali e le piante.

Da questa nuova visione nasce l'idea di riappropriarsi dell'Arno: dell'acqua, dell'alveo e delle sponde. Far ridiventare il fiume un centro di attrazione sociale oltre che un habitat di sviluppo della naturale flora e fauna del fiume. Vivere l'Arno nelle diverse forme, con le diverse attività e anche soltanto con il godimento del paesaggio è l'obiettivo dell'Associazione.
Ed è un obiettivo che riguarda in primo luogo l'azione delle Istituzioni ma anche delle Associazioni e dei singoli cittadini. E' su questa sinergia che il fiume può ritrovare il suo ruolo di essere non solo il fiume della città ma di essere, esso stesso, un pezzo della città. Vivibile, attraente e ricco di socialità.
Pescaia San Niccolò | Arno Firenze

Vuoi saperne di più?

Promuoviamo eventi, festival, esposizioni, momenti formativi e conoscitivi, attività all’aperto sui temi dell’ambiente e del fiume.
© 2019 Associazione Vivi l'Arno. Tutti i diritti riservati
Una realizzazione dot360.it